UIL FPL VENEZIA

NOTIZIE ULSS 4

San Donà, 9 marzo 2022 – L’emergenza pandemica comincia a scemare, e si sta vedendo la luce in fondo al tunnel. E molti Lavoratori, stremati dopo 2 anni di superlavoro, rischiano di vedersi negate le sacrosante ferie, accumulate nel corso di questo periodo. La giustificazione sembra sia che non c’è personale sufficiente per coprire i turni.

“Nelle scorse settimane abbiamo chiesto che la Direzione dell’Asl ci fornisse i dati delle carenze di organico per tutti i profili – dichiara Francesco Menegazzi Segretario Generale UIL FPL Venezia – relativamente a tutte le figure professionali ovvero medici, infermieri, operatori, tecnici, personale di riabilitazione, ostetriche, amministrativi, etc…. per capire quale sia l’entità reale di questa carenza, ma al momento non abbiamo avuto alcuna risposta. Intanto il sistema sta scoppiando e rischiano di non essere garantiti nemmeno i minimi assistenziali previsti in caso di sciopero, né quelli definiti dalla nota e ormai datata DGR 610-2014”.

Le carenze di organico sono sicuramente amplificate dalle assenze dovute ai contagi Covid, alle quarantene e ai sospesi per inadempienza all’obbligo vaccinale, ma vanno considerate anche le assenze per altri motivi come le maternità, che non sono sostituite, e comunque da quelle derivanti dalle limitazioni e prescrizioni che colpiscono il personale. Da una nostra sommaria analisi infatti, non sono meno di 110-120 le assenze di infermieri complessivamente in tutta l’Ulss (più del 10-15% degli infermieri previsti in organico), ma mancano anche almeno 7 ostetriche – il concorso è in programma in questi giorni – e altri professionisti. Ed è evidente che in questa situazione, risulta poco logico aprire nuovi reparti (week-surgery ndr).

“Siamo perfettamente consapevoli della difficoltà di reclutare personale di alcune qualifiche, come infermieri e tecnici o medici (anestesisti, ortopedici o psichiatri) – prosegue Menegazzima non comprendiamo il motivo per il quale non vengono assunti ulteriori operatori socio sanitari considerata l’esistenza di una graduatoria a tempo determinato in questa Ulss. Ci chiediamo: l’Ulss 4 ha fatto richiesta in Regione di copertura del turn-over e adeguamento degli organici?”

Azienda Zero ha in programma concorsi per infermiere – le prove sono in programma a fine mese – e operatore socio sanitario, tuttavia è improbabile che si proceda ad assumere personale prima dell’estate. Per evitare la fuga di personale da questo territorio e magari per fidelizzarlo già da subito, questa Direzione potrebbe prorogare i contratti a tempo determinato in essere di tutte le qualifiche per le quali esistano graduatorie, come sta succedendo nella vicina Asl 3, dove le Organizzazioni Sindacali hanno firmato uno specifico accordo in merito.

“Questa è un’Azienda poco appetibile per il personale sanitario – precisa Menegazziche peraltro risulta decisamente penalizzato da scelte sindacali e politiche che come UIL abbiamo sempre contestato visto che da 5 anni è stata limitata la progressione economica e di carriera a infermieri e altri sanitari, al quale non vengono corrisposte nemmeno le indennità dovute, come quelle sul riposo compensativo”. Infine“Attendiamo risposte da mesi su segnalazioni di reparti in difficoltà, fra tutte il Reparto di Medicina dell’Ospedale di Portogruaro – conclude Menegazzi – l’impressione è che questa “poca attenzione” nei confronti di chi rappresenta i Lavoratori, si trasformi in “disaffezione” da parte del personale nei confronti dell’Azienda con la conseguenza che chi può, preferisca scegliere altre Ulss o spostarsi nel privato, lusingato da proposte più allettanti economicamente e professionalmente”.

Clicca qui per scaricare il comunicato in formato pdf.

Di seguito la rassegna stampa del giorno 10 marzo del

Ci sono voluti alcuni incontri, ma alla fine siamo arrivati ad una sintesi. Nell’incontro dello scorso 10 novembre abbiamo firmato il nuovo accordo sul sistema di valutazione del personale che prevede un meccanismo più chiaro, semplice e trasparente. La nuova scheda sarà in vigore dal 2021 e verrà applicata per la produttività e per le progressioni orizzontali.

In sintesi:

  • – viene garantito il 75% come acconto, e si procederà alla decurtazione solo in caso di valutazione negativa
  • – il saldo del 25% viene percepito in base percentuale alla valutazione conseguita
  • – per ogni categoria viene definita una quota massima teorica percepibile
  • – le schede saranno diversificate per il personale dalla categoria A a D, mentre per coloro in Ds e con incarico di organizzazione sarà leggermente diversificata
  • – sono previsti alcuni items per i comportamenti e altri per gli obiettivi
  • – vengono chiariti meccanismi di consegna della scheda e saranno fatte verifiche a campione.

Siamo soddisfatti del risultato, ottenuto con molta difficoltà grazie allo sforzo della UIL FPL e di tutte le Organizzazioni Sindacali, ma anche dell’Azienda, i cui ritardi sono dovuti alla situazione contingente e al rinnovo della Direzione avvenuto a marzo scorso.

Non abbiamo invece raggiunto alcuna intesa rispetto alla modifica dell’accordo sulle fasce. Il nostro obiettivo è di GARANTIRE UN PASSAGGIO DI FASCIA A COLORO CHE SONO FERMI DA PIU’ TEMPO, tuttavia la proposta dell’Azienda e le valutazioni di altre Organizzazioni Sindacali non portano a questo risultato.

Ci siamo aggiornati a brevissimo, ma il rischio è di non dare le risposte che il personale aspetta.

Presenti al tavolo per la UIL Francesco MenegazziStefano Boscolo Agostini e Giovanna Zorzetto oltre a Oreste Montagner quale componente della UIL in RSU.

In allegato il consueto comunicato. Clicca qui per scaricare.

ASL4 – 210112 Comunicato UIL 10-2021 trattativa

 

Riprese il 15 giugno le trattative in Ulss 4 con molti temi all’Ordine del giorno.

Ci è stato presentato il progetto VACANZE SICURE 2021 che sostanzialmente ricalca le caratteristiche degli anni precedenti, che prevede il reclutamento di personale o in subordine l’orario aggiuntivo inattività progettuale per il personale, e che potete approfondire meglio nel volantino allegato.

Siamo stati poi aggiornati sulla situazione legata alla pandemia da CORONAVIRUS e sul PIANO VACCINALE, che prosegue con costanza e in modo capillare in tutto il territorio.

Ci viene quindi proposta una bozza di revisione del meccanismo premiante, legato alla SCHEDA DI VALUTAZIONE e alla PRODUTTIVITA’ per i quali è assolutamente necessaria un’approfondimento.

Visita la nostra pagina dedicata al link https://www.uilfplvenezia.it/sanita-pubblica/ulss-4/

Ecco in allegato il consueto volantino che potete scaricare cliccando qui.

ASL4 – 210615 Comunicato UIL 8-2021 trattativa okkk

 

Ripresi con cadenza regolare – secondo martedì del mese – gli incontri con la Direzione dell’ULSS 4 Veneto Orientale. Nell’incontro dell’11 maggio siamo stati aggiornati sulla SITUAZIONE PANDEMICA, con i dati dei contagi e ricoveri nel territorio, e sulla CAMPAGNA VACCINALE, che prosegue secondo le indicazioni regionali e con buona efficacia.

Rispetto agli argomenti più di carattere contrattuale, abbiamo chiesto ed ottenuto che venga rivisto il meccanismo del SISTEMA PREMIANTE legato a produttività e fasce, che tanti problemi (e danni) a causato ai Lavoratori di quest’Azienda. A breve ci confronteremo per riformulare la scheda di valutazione esistente, troppo articolata e poco comprensibile per valutatore e valutato, e trovare nuove regole più eque e semplici per i passaggi di fascia già a partire dal 2021.

Purtroppo ancora ritardi nell’erogazione delle fasce 2020, così come dell’allineamento dei cartellini e corresponsione di indennità. Ci auguriamo che ora, smorzata l’emergenza dettata dalla pandemia, si possa più entrare nel merito di questioni contrattuali di interesse dei Lavoratori.

Ecco la sintesi di quanto discusso nel volantino allegato.

ASL4 – 210511 Comunicato UIL 7-2021 trattativa

Nuovo incontro – lo scorso 13 aprile – con la Direzione dell’ULSS4 alla presenza del Direttore Generale Dr. Mauro Filippi che ci ha presentato i componenti del suo staff, ovvero il Direttore Amministrativo Dr. Massimo Visentin e il Direttore dei servizi Sociali Dr.ssa Paola Paludetti che al momento riveste anche il ruolo di Direttore Sanitario.

Il tema del momento resta sempre la situazione della pandemia da CORONAVIRUS, con i dati che cominciano ad essere incoraggianti. Siamo stati anche aggiornati sulla CAMPAGNA VACCINALE che sta proseguendo con grande impegno e velocità, nei limiti di quanto consentito dalle scorte di vaccini disponibili.

Abbiamo tuttavia sottolineato la necessità di riprendere un confronto sulle questioni di interesse generale, ribadendo la richiesta di rivedere la SCHEDA DI VALUTAZIONE che, com’è noto è valida sia per la PRODUTTIVITA’ che per le PROGRESSIONI ORIZZONTALI.

Nel volantino allegato la sintesi di quanto discusso. Clicca qui per scaricarlo.

ASL4 – 210413 Comunicato UIL 6-2021 trattativa

 

 

Si è svolta il 9 marzo la prima trattativa della nuova Direzione dell’ASL. Abbiamo avuto modo di salutare il neo Direttore Generale Dr. Filippi al quale abbiamo augurato un buon lavoro, nell’attesa di conoscere anche i nuovi Direttori dei vari ambiti che sceglierà per il prossimo triennio.

Siamo stati aggiornati sulla situazione dell’epidemia da coronavirus, il cui incremento dei dati è davvero molto preoccupante. E’ stata riaperto il reparto di Covid a di Jesolo che ospita 30 pazienti circa, e c’è la necessità di riaprire d anche la Terapia Intensiva. Al momento ci sono 8 pazienti gravi residenti in questo territorio, 3 dei quali ricoverati a Portogruaro, 1 a San Donà mentre 4 addirittura a Dolo.

Nell’allegato comunicato, clicca qui per scaricarlo, potete leggere nel dettaglio quanto discusso durante l’incontro. Il prossimo incontro si terrà il 23 marzo p.v..

Clicca qui per scaricare la nota inviata all’Azienda sulle valutazioni.

ASL4 – 210309 Comunicato UIL 5-2021 trattativa

Si è svolta il 9 febbraio la consueta trattativa con l’Amministrazione dell’ASL 4. Potrebbe essere l’ultima dell’attuale gestione “Bramezza” visto che a fine mese verranno rinnovati i vertici delle ULSS della Regione. Staremo  a vedere…

Siamo stati aggiornati sulla situazione della pandemia da Coronavirus e sulla campagna vaccinale, informati sulla ripresa delle attività ordinarie ambulatoriali e di ricovero, nonchè messi a conoscenza dei nuovi progetti avviati dal 1.1.2021 con le risorse disponibili dall’art.29 del DL 104-2020.

Questo e molto altro nel volantino allegato che potete scaricare cliccando qui.

Clicca qui per scaricare l’elenco dei progetti approvati dall’Azienda.

ASL4 – 210209 Comunicato UIL 4-2021 trattativa

Si è svolto 26 gennaio un nuovo incontro di delegazione trattante in ULSS4, dove siamo stati messi a conoscenza della situazione pandemica, e poi concordato i criteri per la riattivazione delle indennità di malattie infettive e terapia intensiva per le UUOO e servizi aventi diritto.

Ci è stato poi presentato il POLA (Piano Organizzativo del Lavoro Agile) per gli anni 2021-2023 – clicca qui per scaricare l’allegato – ed infine c’è stato comunicato che finalmente partiranno i lavori per lo spogliatoio dell’Ospedale di San Donà.

Clicca qui per scaricare il consueto comunicato che vi invitiamo a divulgare nei posti di lavoro.

ASL4 – 210126 Comunicato UIL 2-2021 trattativa

Sono riprese martedì 12 gennaio le trattative con l’ULSS 4 dove siamo stati aggiornati sulla situazione pandemica esistente che continua ad essere molto delicata e ingravescente. Prosegue la campagna vaccinale, dedicata con priorità a tutti i dipendenti, e che, a breve, verrà estesa su base volontaria, a tutta la cittadinanza del territorio.

Nel volantino allegato sono riassunte i principali argomenti trattati. Presente al videoincontro anche Carla Castelletto per la UIL FPL. Il prossimo incontro è previsto per martedì 26 gennaio.

Clicca qui per visitare la pagina del nostro sito.
Clicca qui per scaricare e divulgare il primo comunicato del 2021.

ASL4 – 210112 Comunicato UIL 1-2021 trattativa

Si è svolto lo scorso 22 dicembre il consueto incontro mensile con l’Amministrazione dell’ULSS 4, dove siamo stati aggiornati sulla situazione pandemica nel territorio, che è ancora preoccupante e delicata.

A breve inizierà la campagna vaccinale, inizialmente prevista al personale sanitario che opera a Jesolo ma poi estesa, su base volontaria, a tutto il territorio.

Nel volantino allegato sono riassunte i principali argomenti trattati. Clicca qui per scaricarlo.

ASL4 – 201222 Comunicato UIL 25-2020 trattativa