UIL FPL VENEZIA

NEWS IN EVIDENZA

Firmato dopo nove ore di trattativa, un verbale di accordo tra Amministrazione Comunale e OOSS che definisce regole per le scuole sul progetto luglio e su altri punti scottanti quali spostamenti e stabilizzazioni! “È stato davvero impegnativo, ma da oggi si ricomincia a discutere sul serio – afferma Mario Ragno della delegazione UIL, unitamente a Roberta Berton, Laura Chimisso, Lorena Carraro e Michele Saya oltre al Coordinatore RSU Gianpiero Bulla – è sicuramente un passo avanti, ma siamo ancora all’inizio del confronto”.

I prossimi appuntamenti sono previsti a tamburo battente per tutto il mese di giugno nei giorni 11, 14, 18 e 19.

Clicca qui per scaricare il testo dell’accordo.

Accordo persSE_6_6

 

Ancora incertezza sul San Camillo nonostante le rassicurazioni formalizzate nell’incontro in prefettura tra Padri Camillani, Suore Mantellate proprietarie di Villa Salus e OOSS delle settimane scorse. Ancora non sono noti tempi, modalità e procedure dell’acquisto della struttura da parte di Villa Salus e cresce incertezza da parte dei lavoratori. Per questo motivo è stata formalmente chiesto un incontro con Villa Salus per conoscere lo stato dell’arte relativamente a tale questione.

Importante risultato raggiunto dalla UIL FPL Venezia nei confronti di una cooperativa multinazionale, ovvero la KCS. Viene finalmente riconosciuta la categoria superiore C2, al personale inquadrato in C1 con il CCNL Cooperative. E’ una vertenza che dura da anni con le proporzioni di una lotta quale quella di Davide (UIL FPL) contro Golia (KCS).

“Oggi, con la firma definitiva dei contratti per i lavoratori delle Funzioni Locali e della Sanità, si chiude il lungo percorso che ci ha portato al rinnovo del CCNL. Un passo in avanti concreto: dopo nove anni di attesa, siamo ripartiti.”Così Michelangelo Librandi, Segretario Generale della UIL-FPL.

Il giorno 18 maggio 2018 alle ore 9.30 presso la sede della Direzione Formazione e Istruzione si è riunita la Cabina di regia prevista con DGR 1359/2015 con lo scopo di monitorare i risultati delle diverse fasi nelle quali si articolano i passaggi formativi e di orientare le scelte future per discutere le risultanze emerse alla chiusura della finestra temporale per la presentazione delle domande di ammissione al riconoscimento dei progetti formativi per OSS del secondo ciclo formativo (2018) di cui ai par. 8 e 16 dell’Allegato B alla DGR n. 688/2017.

Presenti per la UIL FPL Francesco Menegazzi, Tiziano Pieretti e Piero Polo.

“L’auspicio della UIL FPL Venezia è che il PSSR 2019/2023 individui chiaramente gli obiettivi da raggiungere e i modelli da perseguire; non possiamo accettare che si riduca ad un documento di politica di sistema.” Questa è la posizione della UIL FPL dopo gli articoli di stampa apparsi sul Corriere del Veneto del 7 maggio scorso.

“Non è attraverso un taglio lineare sulla rete ospedaliera – proseguono Francesco Menegazzi Segretario UIL FPL Venezia unitamente a Luca Molinari Segretario UIL FPL Verona – che si devono reperire risorse per il territorio, ma solo attraverso uno specifico piano di investimenti”