PATRONATO

PATRONATO


Il Sistema dei SERVIZI UIL è la struttura integrata di coordinamento dei servizi di cui la UIL si è dotata per offrire alle persone efficaci forme di assistenza e tutela sempre più adeguate e rispondenti alle diverse istanze sociali.
Il Sistema dei SERVIZI UIL dispone di una capillare rete di sportelli dislocati su tutto il territorio provinciale in grado di offrire informazioni, consulenze e tutela amministrativa e legale in materia assistenziale, previdenziale, fiscale, abitativa e dei diritti del consumatore.


Ital, acronimo di Istituto di Tutela e Assistenza dei Lavoratori, è il Patronato della Uil, dal 1952 attivo in Italia e nel mondo al servizio di tutti i cittadini, sia quelli italiani, anche se residenti all’estero, sia quelli stranieri che lavorano o hanno lavorato in Italia. Svolge la sua attività nell’ambito del segretariato sociale e consulente della famiglia, e tutte le problematiche relative a

– maternit
– vecchiaia
– disabilit
– previdenza
– rapporti con la burocrazia
– esclusione sociale
– inclusione dei lavoratori extracomunitari e delle loro famiglie
– diritto di famiglia e delle successioni

e quant’altro.
Il Patronato offre ascolto, aiuto, consulenza a tutti i cittadini, ogni giorno, nell’area assistenziale, previdenziale e socio-sanitaria. Tutte le prestazioni sono gratuite e offerte con competenza e professionalità dagli operatori e dai collaboratori legali e sanitari.
Il Patronato è strumento indispensabile per i cittadini nei rapporti con la pubblica amministrazione e un riferimento sicuro per la tutela dei diritti della persona. Il finanziamento per l’attività gratuita degli Istituti di Patronato non deriva dalla fiscalità generale ma dal prelievo dello 0,226% del gettito dei contributi previdenziali obbligatori, versati dai lavoratori e dai datori di lavoro agli Enti previdenziali.
Ital opera sotto la vigilanza del Ministero del Lavoro.

www.italuil.it


Il CAF UIL S.p.A. è il Centro di Assistenza Fiscale costituito dalla Unione Italiana del Lavoro (Autorizzazione del Ministero delle Finanze n° 00021) che opera dal 1993 nel settore dell’assistenza fiscale rivolta a tutti i dipendenti pubblici, privati e pensionati per adempiere agli obblighi della dichiarazione dei redditi, modello 730, nel modo migliore attraverso un’assistenza di qualità, professionalità e cordialità.
Il CAF UIL S.p.A. è autorizzato a prestare assistenza a favore dei contribuenti non titolari di partita IVA anche relativamente ad altri modelli:

– UNICO
– RED
– ICI/IMU
– Successioni
– F24
– Contratti di locazione
– ISE/ISEU
– Colf & Badanti
– ICRIC/ICLAV/ACCASS-PS
– Detrazioni per familiari a carico

Provvede, inoltre, alla trasmissione telematica, anche per soggetti titolari di partita IVA, di tutti i modelli di dichiarazioni, comunicazione e versamento, nonché delle domande/istanze approvati dall’Agenzia delle Entrate.
È possibile prenotare on line un appuntamento per la denuncia dei redditi o qualsiasi altra cosa all’indirizzo
http://prenotazioni.uilveneto.it/env.php/frontend/main/page2/prov/29?provincia=VENEZIA

www.cafuil.it


L’Associazione per la Difesa e l’Orientamento dei Consumatori (ADOC) assiste i consumatori con operatori volontari esperti sui diritti del consumatore, abilitati anche alle procedure di conciliazione e arbitrato, dalle telecomunicazioni all’energetico, dai trasporti all’economia, dal bancario e finanziario fino al sociale l’Adoc interviene ogni giorno per difendere i diritti e dei consumatori. L’Adoc pubblica costantemente guide, vademecum e consigli utili per la tutela dei tuoi diritti, in ogni settore d’interesse per i consumatori.

www.adocnazionale.it


UNIAT è una Associazione nata nel 1983, di promozione sociale impegnata nella tutela del diritto alla casa, nella promozione di attività culturali sui temi ambientali, della tutela del territorio e in contrasto ai processi di impoverimento con l’obiettivo principale di rimuovere gli ostacoli che impediscono la realizzazione dell’uguaglianza dei diritti tra cittadini a rischio di marginalità sociale.

www.uniat.it


L’ADA nasce nel 1990, quale associazione di volontariato per la tutela dei diritti delle persone anziane. Aderisce al Forum Nazionale del Terzo settore da aprile 2005.
L’ADA è iscritta al Registro delle Associazioni di Volontariato tenuto dalla Regione Lazio ed è un’associazione apolitica, apartitica e senza fini di lucro, sviluppata a livello nazionale, con articolazioni regionali e anche provinciali, accomunate da medesimi principi e da un coordinamento centralizzato.
L’Associazione affronta molteplici problemi riguardanti tutti i cittadini, prevalentemente gli anziani. Problemi di natura sanitaria, esistenziali, interrelazionali, familiari, di reinserimento sociale, abitativi, sanitari, rapporti con la pubblica amministrazione e comunque collegati al vivere quotidiano.
Particolare importanza nella attività e nelle finalità dell’associazione viene data al rapporto intergenerazionale, nella convinzione che lo scambio di esperienze tra anziani e giovani sia alla base di una società solidale e che gli anziani costituiscano una risorsa fondamentale del vivere civile.
L’ADA, inoltre, è fortemente impegnata nel sostenere l’educazione permanente degli adulti, convinta che tra i diritti fondamentali degli anziani ci sia anche il diritto all’educazione e alla cultura per tutto l’arco della vita.
Incentivare tra gli anziani nuovi saperi e nuove conoscenze significa anche combattere l’esclusione sociale e migliorare la qualità della vita individuale, sociale e professionale.

www.adanazionale.it


Arcadia Concilia srl è l’Organismo di Mediazione della  UIL accreditato al Ministero della Giustizia al n. 931 con provvedimento del Dipartimento per gli Affari di Giustizia, Direzione Generale delle Giustizia Civile del 13 settembre 2012.
La mediazione è l’attività svolta da un soggetto terzo e imparziale, finalizzata a ricercare un accordo amichevole – conciliazione – tra due o più soggetti per la risoluzione di una controversia legale. Si tratta di un processo stragiudiziale veloce, puntuale e soprattutto informale, indispensabile in un mercato in continuo movimento ed in rapida evoluzione. Lo scopo della riforma della mediazione civile è quello di ridurre il numero di nuove cause giudiziarie, offrendo al cittadino uno strumento più semplice e veloce con tempi e costi certi.
Chiunque intende promuovere una causa giudiziale in materia di:

– condominio
– diritti reali
– divisione
– successioni ereditarie
– patti di famiglia
– locazione
– comodato
– affitto di aziende
– risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria
– risarcimento da diffamazione con mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicit
– contratti assicurativi
– contratti bancari e finanziari

è tenuto ad esperire preliminarmente, con l’assistenza obbligatoria di un Avvocato, il tentativo di conciliazione della controversia presso un organismo autorizzato dal Ministero della Giustizia.
Ciò vuol dire che qualora la parte instaura per le materie sopra indicate un giudizio direttamente in Tribunale senza aver prima tentato la mediazione, il suo avversario può sollevare l’eccezione di improcedibilità al Giudice. Il Giudice stesso, d’ufficio, e senza nessuna richiesta, potrebbe rilevare che non è stata tentata la conciliazione rimandando le parti ad un organismo di Mediazione.
La legge di conversione del c.d. decreto “del fare” ha però introdotto una nuova forma di mediazione obbligatoria e cioè quella delegata dal Giudice anche per materie diverse da quelle sopra menzionate di cui all’art. 5 del dlgs n. 28/2010. In questo caso il Giudice dinanzi al quale pende il processo, può invitare le parti a recarsi presso un organismo di mediazione e il suddetto invito diventa condizione di procedibilità del relativo processo.
Venezia-Mestre Via P.Bembo n.2/B CAP 30172 Tel: 041/2905354
venezia.mestre@arcadiaconcilia.it

www.arcadiaconcilia.it